Main menu
Servizi educativi

Servizi educativi

Non insegno mai niente ai miei studenti, li metto solo nelle condizioni di imparare

Albert Einstein

La didattica è la missione primaria del nostro Museo. A guidarci in questo percorso in continua trasformazione sono l’esperienza, la sperimentazione di nuovi metodi e approcci all’apprendimento ed alla formazione. Guidati dalla passione, attraverso questa vogliamo trasmettervi una conoscenza sensoriale dell’arte e il piacere dell’esperienza estetica.   
Attraverso i nostri percorsi scoprirete la complessità del Museo di Palazzo Ducale: dimora storica della famiglia Gonzaga che assegna all’arte il compito di conquistare l’immortalità.

Scoprite i nostri percorsi, che saranno personalizzati a seconda delle vostre necessità e secondo le vostre richieste. Il linguaggio adottato, così come la scelta delle tematiche, è adeguato all’età e alla capacità di comprensione dei partecipanti.

Renata Casarin
Responsabile dei Servizi Educativi del Complesso Museale di Palazzo Ducale di Mantova

Nuovi percorsi

Ci vuole un fiore

Il Giardino dei Semplici offre l’opportunità di comprendere la realtà dei Semplici, di acquisire la capacità di distinguere erbe, arbusti, alberi; di capire l’utilizzo medicamentoso delle piante che qui trovano alloggiamento; di riflettere sui numeri e sulla geometria secondo cui il giardino fu progettato nel 1603 dal frate francescano Zenobio Bocchi, responsabile della farmacia di corte...

Dettagli

Dürer e Mantegna maestri dell’incisione: l’artista e il torchio

Le opere di Albrecht Dürer in mostra nelle sale del Castello di San Giorgio sono lo spunto per indagare gli scambi culturali intercorsi tra l’artista di Norimberga e Andrea Mantegna e per comprendere il ruolo dell’incisione quale mezzo per stampare serie di esemplari uguali. L’attività laboratoriale è indirizzata, a partire dal disegno, ad acquisire i concetti di positivo e di negativo, di matrice in rilievo o in cavo, di tecnica incisoria diretta o indiretta.

Dettagli

La famiglia secondo i Gonzaga

Sia ad Andrea Mantegna nella Camera Picta, sia a Pieter Paul Rubens nella tela con il duca Vincenzo e i propri congiunti in adorazione della Trinità, venne richiesto di immortalare il principe con la propria consorte come sposi fecondi, dalla cui unione nuziale discesero eredi destinati a garantire la durata e la continuità del casato. La solidità di quest’ultimo, assicurata dai forti legami parentali, è rimarcata, mediante precisa e programmatica carrellata di ritratti, dalle diverse generazioni a confronto in seno alla medesima dinastia.

Dettagli

Scienza e magia alla corte dei Gonzaga

Il percorso indaga la cultura esoterica dei pittori di corte e dei Gonzaga al tempo di Vincenzo I e di Ferdinando e prevede la visita all’appartamento Ducale con l’analisi di opere come La famiglia Gonzaga in adorazione della Trinità,dipinta da Pieter Paul Rubense La moltiplicazione dei pani e dei pesci, realizzata da Domenico Fetti. La visita prosegue nel Giardino dei Semplici e si conclude negli ambienti sottostanti la Rustica...

Dettagli

Vedere Mantegna

Il percorso prevede l’analisi dei dipinti realizzati da Andrea Mantegna per Ludovico II Gonzaga. I ragazzi sono invitati ad osservare gli espedienti pittorici che l’artista utilizza per farci percepire paesaggi attraverso finte aperture architettoniche. Ma non solo… anche quelli per rendere vivi e reali personaggi e animali vissuti secoli fa, ritratti anche dal basso verso l’alto in straordinari trompe l’oeil.

Dettagli

CercaInformazioni disabiliCalendarioBiglietti