Main menu

Bando servizio civile nazionale

Bando di selezione per complessivi 1.050 volontari da impiegare in progetti di servizio civile nazionale in Italia nel Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo

In data 30 dicembre 2016 è stato pubblicato sul sito istituzionale del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale il Bando Progetti autofinanziati 2016 per la selezione di volontari da impiegare in progetti di Servizio Civile Nazionale della durata di un anno.

Il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo ha accreditato 320 musei, biblioteche, archivi e sedi per la tutela e valorizzazione all'Albo Nazionale come sedi di svolgimento del Servizio Civile Nazionale e collabora con l'Ufficio per il Servizio Civile Nazionale per promuovere questa scelta tra i cittadini, organizzando momenti informativi dedicati.

Il Servizio Civile Nazionale, organizzato e gestito dall'Ufficio per il Servizio Civile Nazionale del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile nazionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, è stato istituito con la legge 64 del 2001 ed offre un'opportunità di crescita personale attraverso l'impegno attivo nei settori sociali, dell'ambiente, della cultura e dell'educazione per i giovani di ambo i sessi, di età compresa tra 18 e 28 anni. Per saperne di più visita il sito www.serviziocivile.gov.it

In Lombardia i posti messi a bando nei musei, aree archeologiche, archivi e biblioteche sono 101 reperibili a questa pagina.

Il termine per la presentazione della domanda è il 10 Febbraio 2017 alle ore 14:00

REQUISITI
Possono presentare domanda tutti i cittadini senza distinzione di sesso che abbiano compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo anno d'età alla data di presentazione della domanda e che siano in possesso dei seguenti requisiti:
• cittadini italiani
• cittadini degli altri Paesi dell’Unione Europea;
• cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti;
• non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.
Non possono presentare domanda i giovani che:
• Abbiano già prestano servizio civile nazionale, oppure abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista, o che alla data di pubblicazione del presente bando siano impegnati nella realizzazione di progetti di servizio civile nazionale ai sensi della legge n. 64 del 2001, ovvero per l’attuazione del Programma europeo Garanzia Giovani;
• abbiano in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, ovvero che abbiano avuto tali rapporti nell’anno precedente di durata superiore a tre mesi.
Si ricorda che è possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di Servizio Civile Nazionale, da scegliere tra i progetti inseriti nel presente bando. La presentazione di più domande comporta l’esclusione dalla partecipazione a tutti i progetti inseriti nel presente bando, indipendentemente dalla circostanza che non si partecipi alle selezioni.

DOMANDE DI PARTECIPAZIONE
Le domande di partecipazione alla selezione dei volontari di Servizio Civile Nazionale devono essere presentate esclusivamente on line compilando l’apposito modulo informatico disponibile sulla pagina

https://www.mibact-online.beniculturali.it/web/servizio-civile

Il termine per la presentazione della domanda è il 10 Febbraio 2017 alle ore 14:00
La data e l’ora dell’acquisizione via internet della domanda sono comprovate da apposita ricevuta elettronica rilasciata dal sistema al termine della procedura on line. Alla domanda i candidati dovranno allegare, sempre mediante il suddetto format elettronico: il proprio curriculum vitae in formato europeo, datato e sottoscritto dal quale risultino tutti i titoli, corsi, tirocini, precedenti esperienze, altre conoscenze e professionalità utili ai fini dell’attribuzione del punteggio da parte del Ministero sopracitato; la dichiarazione sostitutiva di certificazione resa ai sensi dell’art. 46 del D.P.R. 445 del 28 dicembre 2000 datata e sottoscritta dalla quale risulti che quanto dichiarato sia nella domanda che nel predetto curriculum corrisponde al vero; copia del documento di identità in corso di validità. Tutti i documenti dovranno essere inviati in formato pdf.

Documentazione da presentare ed allegare nella domanda compilata on line:
Domanda mediante la compilazione dell’apposito modulo informatico
Curriculum vitae in formato europeo datato e sottoscritto
Dichiarazione sostitutiva di certificazione datata e sottoscritta
Copia del documento di identità in corso di validità
Le domande trasmesse con modalità diverse da quelle indicate all’Art. 4 del Bando non saranno prese in considerazione.

Pin It

CercaInformazioni disabiliCalendarioBiglietti